Il vagone dell'artigianoIL VAGONE DELL'ARTIGIANO

News

614398-4653976706173-2040639810-o_av.jpg

Artigiani - Tre quarti degli utili vanno in tasse. Malavasi: “Il Governo le tagli e aiuti i nostri giovani”

“Sono 70mila le imprese dell’artigianato culturale che rischiano di scomparire a causa dei problemi legati alla successione

News
cna2_av.jpg

DURT - CNA Costruzioni interviene pubblicamente per chiedere che la nuova norma inserita in commissione nel DL "Fare" venga subito eliminata

A seguito dell'approvazione di una nuova disposizione sull'istituzione del DURT (Documento Unico di Regolarità Tributaria), che rischia di diventare rapidamente legge con la conversione del Decreto Legge 69/2013 recante disposizioni urgenti per il rilancio dell'economia , su cui già la CNA e Rete Imprese Italia negli ultimi giorni erano intervenute chiedendone la soppressione, Rinaldo Incerpi ha ritenuto di dover denuncia re i pesanti rischi che da questa assurda previsione deriverebbero per il sistema della piccole e medie imprese delle costruzioni, chiedendo che la norma venga eliminata prima dell'approvazione definitiva. Positive le prime reazioni politiche.

News
cna_av.jpg

«Fare impresa in Italia con una pressione fiscale oltre il 70 per cento è da eroi o incoscienti»

Nel Paese dove le tasse sono alle stelle, la burocrazia è un costo e pagare i fornitori è diventato un “optional” il governo «deve avere il coraggio di stabilire le priorità». Parla Malavasi, presidente di Cna

News
482607-10201361106208396-1339099305-n-1_av.jpg

Fisco. Studio Cna. Per le imprese una scadenza ogni tre giorni

Dall'Iva all'Irap, dalla Tares all'Imu, una piccola impresa manifatturiera, con tre dipendenti e un collaboratore, deve fare i conti con 70 scadenze l'anno, considerati i giorni lavorativi praticamente un adempimento ogni 3 giorni. E' quanto emerge da uno studio della Cna che evidenzia come a pesare sulle aziende non è solo la quantità delle tasse da pagare ma anche la "vessazione burocratica".

News
557483-10200353438737339-109797479-n_av.jpg

Il ruolo dell’impresa per la ripresa del Paese.

La condizione dell'economia dell'Italia e naturalmente della Valle d’Aosta è grave, più grave di quanto non fosse quando nacque il governo di Mario Monti. Per uscire dalla crisi bisogna mettere chi produce in condizione di investire, in un quadro giuridico più moderno che sia aperto alla concorrenza ma con una pubblica amministrazione efficiente.

News
EssPress - testata giornalistica della Valle d'Aosta, Loc Grande Charrière, 46 - 11020 Saint-Christophe (AO)
Tel +39 016544590 - Fax +39 0165516900 - Reg.Trib. Aosta 1/2013 - PI 01077330072
Direttore Responsabile Giovanni Sandri